domenica 31 ottobre 2010

Crostata crema, banane e amaretti e " Happy Halloween"

Ciao a tutti!!!! Come al solito all'ultimo minuto partecipo al contest "Un gioiello nel piatto" de "La zuppa di bottoni"....questa ricetta mi è molto cara perchè appartiene alla mia famiglia da sempre...l'anello invece mi è stato regalato 3 anni fa per la mia laurea...è l'unico anello che indosso sempre...è il mio portafortuna...nonostante poi io sia molto sbadata e varie volte mi è capitato di lasciarlo in posti che poi non ricordavo...è ancora non me! Lo ritrovo sempre!!! Spunta all'improvviso dopo il classico attacco isterico che mi viene pensando di averlo perso...insomma oramai lo considero parte di me, non posso uscire senza; mi piace pensare che mi protegga....


Crostata crema, banane e amaretti



Ingredienti:

per la frolla
3 tuorli
1 uovo intero
350g farina
6 cucchiai di zucchero
150g burro
1 bustina di lievito

Crema pasticcera
4 tuorli
4 cucchiai di farina setacciata
4 cucchiai di zucchero
mezzo litro di latte
buccia grattugiata di un limone

per il ripieno
2 banane
amaretti
alchermes

Preparazione

Preparare la frolla:
Amalgamare farina e burro. Aggiungere lo zucchero, il lievito, i 3 tuorli e l'uovo intero. Formare un panetto che metterete a riposare in frigo per un'ora.

Preparare la crema pasticcera:
Scaldare il latte in una casseruola (non farlo bollire!!!). In una ciotola amalgamare con le fruste i tuorli, lo zucchero, la farina e la buccia del limone. Versare il latte a filo nel composto. Porre di nuovo il composto sul fuoco e girare finchè la crema non si addensa.
Dividere il panetto di frolla in due. Stendere la prima metà e rivestire uno stampo da crostata (precedentemente rivestito di carta forno). Spalmare la crema sulla base della crostata. Tagliare le banane a rondelle sottili e porle sullo strato di crema. Bagnare gli amaretti nell' alchermes diluito con un pò di acqua e porli sopra lo strato di banane. Stendere la seconda metà del panetto di frolla e ricoprire la crostata.


Infronare a 180° per 45 minuti.




E questo???? E solo una piccolo gesto per augurarvi una fantasica " Notte delle Streghe"!!!!
La ricetta originale potete trovarla qui!

A prestissimo e passate un meraviglioso lunedì di festa!!!!!!

venerdì 29 ottobre 2010

Il Ciambellone più Soffice del Mondo...


Ciao a tutti!!!
Ragazzi finalmente è venerdì!!! E ci attende un luuuungo weekend!!!!! Che cosa avete organizzato per trascorrere queste giornate??? Io ancora nulla...stasera ho un compleanno e domani una festa di laurea...credo che organizzerò direttamente la serata di domenica, la tetra notte di Halloween...sinceramente non amo molto questa festività...innanzitutto perchè quando ero bambina non si usava festeggiarla, per cui non mi sono mai posta il problema...poi perchè non ne conosco le origini e le motivazioni e non la sento affatto mia....da quando ha iniziato ad andare "di moda" l'ho sempre vista come una serata in più per fare qualcosa di divertente..credo che chi ha dei bambini sia più coinvolto perchè può condividere l'entusiasmo e la felicità che si legge nei loro occhi nel preparare dolci, maschere...ma per noi grandicelli..insomma non ha grande senso! Cmq visto che per me ogni occasione è buona per fare festa, non me la lascio scappare e vedrò di riuscire anche a preparare qualche ricettina "a tema"! Oggi vi lascio una ricettina che tutti conoscerete ma che amo particolarmente e per questo non poteva mancare nel mio blog:

Il Ciambellone più Soffice del Mondo di Adelaide
Ingredienti:

250g farina
250g zucchero
3 uova
130g olio di semi
130g acqua
1 bustina di lievito
uvetta (io non l'ho messa)
rum (io non l'ho messo)
2 cucchiai di cacao amaro (io mooolti di più!!!)

Preparazione

Sbattere bene le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto molto spumoso. Aggiungere olio, acqua, (rum), farina, lievito e cacao amaro. Imburrare e infarinare uno stampo per ciambella e versare il composto. Cuocere in forno a 180° per 40 minuti.
Per chi non lo avesse ancora provato, consiglio vivamente di farlo....ha una consistenza e una sofficità che nessuna ricetta eguaglia!!! Fantastico!!!
P.s. dedico questo ciambellone a Chicca e Veronica che mi hanno chiesto la ricetta!!!!


Vi saluto e vi auguro un bellissimo e (spettrale!!)weekend!!!!!

mercoledì 27 ottobre 2010

Torta pesche e ananas e....Pilates!


Ciaoooo!!! Ieri prima lezione di Pilates! Ragazze mie è stata tutta da ridere! Scena: Insegnante indiana (o giù di lì) con tuta giallo fluorescente e bomber nero corto in vita stile omino michelin...(io mi aspettavo una donnina pacata, in meditazione un pò orientaleggiante e mi ritrovo con la figlia adottiva di Rocky...stessa espressione!!!)...palla gigante (sapete quelle palle fantastiche su cui ti siedi e rimbalzi??? spettacolari!!! )sempre giallo fluorescente (quest'anno va di moda!). Inizia la lezione...delirio totale...lei ha le fattezze dell'incredibile hulk ma la vocina come quella di Kaori nella pubblicità del Philadelphia!!! ispila ispila...tila fuoli l'alia....ispila isplila tila fuoli l'alia!!! Secondo dito piede in linea con ginocchio in linea con anca in linea con spalla... :-SSSSSSSSSSSSSSSS ma che vuol direeeeeeee!!!????????????Insomma credo che Rocky-Kaori già ci odi perchè io e la mia amica abbiamo passato tutta la lezione a ridere...per non parlare della palla!!! Quello che credevo fosse uno dei giochi più geniali del mondo...è un aggeggio infernale!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Rotola di qua e di là e tu ci devi stare sopra iper contratta altrimenti ti ritrovi inesorabilmente con sedere per terra!!!! Ok probabilmente non diventerò come Madonna una guru del Pilates però devo dire che ci siamo divertite tantissimo...Kaori sarà sicuramente felice di vederci la prossima volta!!! :-P
Oggi vi lascio una dolcetto semplicissimo e veloce ma di sicuro impatto! L'ho preparato per il compleanno della mia nonnina..83 anni!!! wow! E' una torta leggera e guarnita con frutta sciroppata...io ne ho fatta una anche con le mele!!! Potete sbizzarrirvi e usare tutta la frutta che preferite sia fresca che sciroppata...verrà in ogni caso deliziosa! E' adattissima per la colazione e per la merenda di grandi e piccoli!!!

Torta con Pesche e Ananas




Ingredienti:

200g farina
150g zucchero
2 cucch zucchero vanigliato
40g burro
4 cucchiai di latte
1/2 limone
2 uova
1 e mezzo cucchiaino di lievito
1 scatola di pesche e 1 scatola di ananas (sciroppate)

Preparazione

Amalgamare bene il burro ammorbidito con lo zucchero, finchè non si forma una crema. Aggiungere un uovo alla volta e amalgamare bene. Aggiungere il latte a filo. Aggiungere la scorza del limone grattuggiata. Lavorare un pò l'impasto per farlo gonfiare bene. Aggiungere la farina e il lievito. Mettere il composto in una tortiera rivestita di carta forno e livellare bene. Adagiare sulla torta gli spicchi di frutta sciroppata (o quella che preferite) creando dei piacevoli disegni...180° per 30 minuti (mi raccomando prova stecchino!)



Con le mele

A presto!!!

martedì 26 ottobre 2010

Pasta pomodorini confit e pinoli...e Canepina (VT)


Buongiorno a tutti!!!! Oggi è veramente una giornata sonnacchiosa...a Roma piove e le temperature si sono abbassate notevolmente...insomma l'autunno è proprio arrivato!!! E inizia il periodo in cui io vivo con una costante sensazione di freddo che non mi abbandona mai fino ad Aprile!!!! :-S Dovete sapere che io soffro da morire il freddo...mi copro tantissimo e nonostante questo ho sempre le mani e i piedi congelati...pensate che in ufficio ho messo una stufetta elettrica sotto la mia scrivania per i miei poveri piedini (che ovviamente sto usando già da un mese!!!)!!! Mia madre dice che non ho il sangue nelle vene e non si spiega come possa essere possibile che la mia capacità di adattamento al clima sia assolutamente pari a zero...nonostante questo però amo la stagione fredda...si voglio congelare ma non mettetemi sotto al sole tropicale con 40° all'ombra perchè lì proprio non resisto!!! Immaginate una spiaggia, sole cocente, non un filo di aria...tutti sdraiati sui lettini a poltrire ed abbronzarsi....ed io....aaaaaaa....sono quella in piedi, incapace di stare un attimo ferma, che passa dall'acqua del mare a quella della doccia, dal lettino al bar, da un libro all'ipod, sudata e stanca come se avessi scalato l'Himalaya in ginocchio sui ceci! Vabbè insomma state iniziando a capire che mente contorta mi accompagna da 28 (anzi quasi quasi 29) anni a questa parte...intanto io con la stufetta sotto ai piedi e la sciarpa ancora al collo vi lascio una ricettina semplicissima e vi regalo qualche immagine della mia scorsa Domenica...passata a Canepina, piccolo centro in provincia di Viterbo; non conoscevo questo borgo e ci siamo capitati quasi per caso poichè quel giorno si festeggiava la sagra della castagna....non ci aspettavamo niente di speciale e invece siamo rimasti piacevolmente colpiti e abbiamo passato un piacevole pomeriggio tra cibi gustosi e tradizioni tipiche del luogo...consigliatissimo per una gita fuori porta!


Pasta Pomodorini Confit e Pinoli




Ingredienti:

Per i pomodorini confit:
Pomodori ciliegino o pachino
sale
Zucchero
Tutti gli aromi e le erbe che vi piacciono di più (io mix di aromi bottega Equovadis, origano, rosmarino, basilico)

Per la pasta:
Pasta
Pomodorini Confit
Pinoli
olio
sale

Preparazione
Non ho inserito le quantità perchè è tutto estremamente personale e dipende al gusto.
Il giorno prima, avendo moltissimi pomodorini a disposizione, ho preparato i pomodorini confit: Ho preso i pomodorini li ho tagliati a metà e li ho messi sulla teglia del forno (rivestita di carta forno) con il lato del taglio rivolto verso l'alto. Li ho conditi con olio, sale, zucchero, un mix di aromi che ho comprato nella bottega di commercio equosolidale in cui faccio volontariato (poi ve ne parlerò) origano, rosmarino e basilico. Li ho fatti "cuocere" a forno bassissimo (150° circa) per 2 orette fin quando ho notato che si erano appassiti ma non erano completamente secchi.
Per la pasta: ho cotto la pasta in acqua bollente salata e nel mentre in un padellino ho fatto tostare i pinoli con un pò di olio. Nello stesso padellino ho aggiunto poi i pomodorini confit facendoli saltare un pò nell'olio. A fine cottura della pasta, scolarla e farla saltare qualche secondo con i pomodorini e i pinoli. Era la prima volta che facevo i pomodorini confit e mi sono piaciuti tantissimo!

Canepina (VT)


Pizza fritta!!!



Prodotti locali



La sfilata




Il Borgo








A presto!!!

domenica 24 ottobre 2010

Sbriciolata con la marmellata



Ciaooooo!!! mamma mia quante ricettine arretrate ho!!!! Mi sto rendendo conto che tenere un blog non è così semplice come pensavo!!! Richiede attenzione e dedizione continua e io in questi utimi giorni ho avuto pochissimo tempo!!!! Comunque rimedierò in fretta...promesso!!! Oggi vi presento una ricetta buonissima che mi ha dato mia zia un giorno che ci siamo incontrate vicino casa...non ho neppure trascritto gli ingredienti ma l'ho preparata seguendo le dosi che ricordavo a memoria!!! Devo dire che la mia memoria non ha fallito perchè è venuta buonissima!!! Fatela appena avete un pò di tempo perchè ne vale veramente la pena!!!
P.S. scusatemi ma anche oggi sto scappando da domani tornerò a trovarmi sui vostri magnifici blog!



Sbriciolata con la marmellata

Ingredienti

400 g farina
125 g burro
1uovo (separate tuorlo e albume)
100g zucchero
1 goccio di lliquore
1/2 bustina di lievito
marmellata uva e prugne di nonna!


Preparazione

Impastare il burro morbido con la farina e il lievito, aggiungere il tuorlo e lo zucchero. Mi raccomando di amalgamare gli ingredienti avendo cura però di non formare un panetto di frolla, l'impasto deve rimanere granuloso ( x rendere l'idea quasi come fosse cous cous!!!). A parte montare l'albume a neve e aggiungerlo alle "briciole". Aggiungere un goccio del vostro liquore preferito che darà l'aroma all'impasto. Foderare una teglia per crostata con carta forno e cospargere il fondo con le briciole compattandole un pò. Spalmare la marmellata e ricoprire con il resto delle briciole. Cuocere a 180° per 40-45 minuti.

mercoledì 20 ottobre 2010

Calorie e......Fusilli Speck Zucchine e Zafferano!!!


Eccomi di nuovo con voi!!! Oggi amiche mie è una data da segnare sul calendario....perchè dopo mesi e mesi di parole al vento....andrò in palestra!!!!.......a informarmi su costi e orari...!!!ahahahhahaha Credevate che mi sarei messa lì correre, correre e sudare e bruciare calorie...e invece no! Ok però è un primo passettino verso la distruzione totale dei fantastici cuscinetti che si sono calorosamente, amichevolmente e credo anche indelebilmente attaccati al mio povero girovita......è incredibile come tutto ad un tratto ti guardi allo specchio e c'è qualcosa che non torna....e ti rendi conto che mentre fino a poco tempo prima potevi mangiare quello che volevi bruciando immediatemente tutto, adesso, improvvisamente no!!!! :-( Ok ma non dispero...innanzi tutto perchè i miei adorati cuscinetti sono il risultato di mesi e mesi in cui il massimo sforzo è stato quello di alzarmi dal divano a prendere il telecomando!!!;-)....e poi si sono aggiunte innumerevoli cene al ristorante...praticamente tutta l'estate!!! Ok ho capito che devo intervenire in tempo perchè altrimenti sarà ancora più faticoso tornare al mio peso forma!!!! In ogni caso non ho nessuna intenzione di stare a dieta....non ce la faccio proprio è più forte di me!!! Io amo mangiare!!!! Cercherò di stare attenta e mangiare cose sane e soprattutto fatte in casa e "speriamo" di ottenere risultati senza dover ricorrere alle maniere forti!!! :-S
Intanto vi lascio la ricettina della pasta che ho preparato per il comply di mia sorella...buonissima!!! Di solito con questo condimento preparo il riso perchè a me piace di più ma devo dire che anche la pasta è venuta molto saporita...facile veloce e anche non troppo calorico!!! Okkio alla linea!!!!! :-P
P.S. dedico questo post alla mia amica Silvia che verrà con me in palestra!!!! Dai Silvietta che diventiamo come i Bronzi di Riace!!!!! ;-)
Fusilli Speck Zucchine e Zafferano

Ingredienti:

500g pasta quella che preferite!

5 zucchine medie

1 bustina di zafferano

150g di speck

sale

olio

Preparazione

Per prima cosa tagliate le zucchine a rondelle e fatele saltare in padella con un pò di olio e un pizzico (poco mi raccomando!!) di sale. Quasi alla fine della cottura delle zucchine aggiungete lo speck tagliato a listarelle e fate saltare per qualche minuto. Far cuocere la pasta in acqua bollente salata e a fine cottura, scolare e lasciare un mestolo di acqua di cottura a cui aggiungerete la bustina di zafferano. Far saltare la pasta nella padella con il condimento e una volta spento il gas aggiungere il mestolo di acqua bollente e zafferano. La pasta prenderà un bel colore giallo vivo molto piacevole da guardare....e da gustare!!! Aggiungere a piacere una spolverata di formaggio grattugiato.

Alla prossima!!!!



martedì 19 ottobre 2010

Muffin salati Prosciutto e Formaggio

Ciao a tutti!!! Scusate se in questi giorni sono stata un pò latitante ma ho avuto molti impegni e poi...è stato il compleanno della mia sorellina!!!! 19 anni...ragazzi come passa il tempo!!! Per me è sempre una cucciolina e invece mi rendo sempre più conto che oramai è quasi una donna!!! Per festeggiarla degnamente visto che oltre al suo compleanno ieri ha superato anche l'esame di pratica della patente (cittadini romani...ATTENZIONE!!! un nuovo pericolo pubblico si aggira per le strade della capitale!!! ) ho preparato una cenetta...insomma ho passato parte della Domenica e tutto il Lunedì a cucinare!!! Questo vuol dire tante ricettine da postare!!!
Inizio con una ricettina che io adoro e che è di una facilità e velocità imbarazzante....oramai sono anni che seguo sempre questa ricetta e ricordo di averla presa su un blog...ma non ricordo quale...scusatemi però l'ho trascritta sul mio quadernone senza pensare che prima o poi mi sarebbe servito il nome della "cuoca" originale. Se qualcuna di voi nota che potrebbe essere sua scrivetemi e darò degna considerazione a chi se lo merita!!!! E ora...


Muffin salati prosciutto e formaggio

Ingredienti:

300g farina
1 bustina di lievito istantaneo
3 uova
100 ml latte
100 ml olio di semi
un pizzico di sale
Ripieno a piacere

Preparazione

Montare in una ciotola le 3 uova col pizzico di sale fino a renderle spumose.
Aggiungere latte e olio.
Aggiungere la farina setacciata col lievito istantaneo. Otterrete un composto molto elastico al quale dovrete aggiungere il ripieno che più vi piace. Io ho messo 150 g di prosciutto cotto a dadini e 150 g di fontina tagliata a dadini.
Foderare dei pirottini da muffin con gli appositi pirottini di carta.
Cuocere a 180° per mezz'ora (regolatevi col vostro forno!!!)



A presto con i prossimi pasticci!!!!

domenica 17 ottobre 2010

Risotto Zucca e Salsiccia


Ciao!!!!! Post domenicale perchè mi sono resa conto che in questi giorni ho cucinato tantissime cose e non voglio rimanere indietro!!! Spero che abbiate passato una piacevole domenica!!!....io sono appena tornata da Canepina...un ridente paesino del Viterbese dove oggi è stata organizzata la sagra della castagna...ho trascorso una piacevolissima giornata in compagnia dei miei amici e al più presto posterò le foto di questo incantevole borgo...Visto che sto per uscire di nuovo...(aiutooooo sono distrutta!!!!) e sono mooooolto di fretta oggi sarò breve e vi lascio la ricetta del pranzetto che ho preparato ieri per la mia famiglia....

Risotto zucca e salsiccia

Ingredienti (per 4-5 persone)

500g di riso per risotti
300g di zucca
2-3 salsicce
mezza cipolla
olio
sale
brodo vegetale qb
Parmigiano
Reggiano

Preparazione

Per prima cosa prendete la zucca, tagliatela a cubetti e fatela cuocere in un tegame con olio, pochissima acqua e un pizzico di sale.
Nel frattempo preparate il brodo...io ho usato il dado vegetale...:-S ovviamente fatto in casa sarebbe l'ideale!!!
In un tegame mettere mezza cipolla tagliata a fettine sottili e fatela appassire dolcemente con un pò di olio. Aggiungete la salsiccia a pezzetti e fate rosolare. Aggiungere il riso e fate tostare finchè i chicchi non diventano trasparenti....sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco....
A questo pinto iniziare ad aggiungere il brodo....1 mestolo alla volta...il brodo non deve mai superare il livello del riso....a circa 10 minuti dalla fine della cottura del riso aggiungere la zucca e lasciare che il riso finisca di cuocere. A fine cottura spengere il fuoco e aggiugere il parmiggiano (la quantità dipende dal gusto!) mantecare e se è il caso aggiustare di sale.
Buono!!! :-D


venerdì 15 ottobre 2010

Nuovi traguardi e...crostatine al cioccolato!

Buongiorno a tutti!!!! Oggi sono veramente felice!!!! Ho un obiettivo in più nella mia vita!!!! Dovete sapere che io mi sono laureata (nel lontano 2007... :-S) in economia e commercio...dopo la laurea ho fortunatamente trovato lavoro e mi sarei ripromessa che mai e poi mai avrei più studiato...la laurea in economia è stata infatti un percorso mooolto difficile e ho dovuto veramente tirare fuori tutta la mia forza e la mia volontà per riuscire a concluderlo....e invece qualche tempo fa, guardando i siti delle varie facoltà (per mia sorella che deve iscriversi all'università), ne ho trovato una che mi ha colpito tantissimo....cooperazione internazionale e sviluppo...è una facoltà che rispecchia realmente i miei veri interessi....da sempre infatti nutro una forte passione per i paesi in via di sviluppo, per le loro problematiche e per le azioni che potrebbero essere attuate in loro sostegno...anche se purtroppo quello che emerge è una realtà tutt'altro che positiva...ma si può sempre lavorare per migliorare la situazione no????!!!! Quando mi sono iscritta io all'università non c'era questa facoltà e ho deciso di iscrivermi ad economia con una specializzazione internazionale....mi è quindi iniziata a frullare in testa l'idea di riprendere a studiare....anche se ogni tanto mi sono ripresa pensando si essere pazza!!! Ieri sono andata in facoltà a chiedere quali esami di economia potevano essere convalidati, pensando che almeno potevo risparmiarmi un pò di studio....e cosa scopro???? Che posso passare direttamente alla laurea specialistica di due anni!!!!! Insomma per farvela breve posso prendere una seconda laurea facendo circa 10 esami!!! Ora ha un senso che io mi iscriva di nuovo all'università!!! :-D
Per festeggiare vi propongo queste crostatine che ho preparato martedì per una cena a casa della mia amica Chiara! Sono piaciute tantissimo e spero piacciano anche a voi!


Crostatine al cioccolato


Per la pasta frolla ripropongo quella usata qui che è troppo buona!!!

Per il ripieno:

250 ml di panna fresca
250 g di cioccolata divisa equamente tra fondente e al latte (o come vi piace di più!)


Preparazione

Preparare la pasta frolla come indicato nel link. Far riposare in frigo per circa mezz'ora. Stendere la pasta frolla su delle formine per crostatine rivestite di carta forno. Per la cottura in bianco della pasta frolla porre su ogni crostatina della carta forno e dei fagioli secchi in modo che non cresca. Io ho usato degli stampi per crostatine perchè ho pensato che tutto quel cioccolato in una crostata grande fosse troppo stucchevole. Cuocere in forno per circa 25 minuti (fare la prova con il vostro forno!!!)

Per la ganache: Spezzettare in cioccolato in una ciotola capiente. Versare la panna in un pentolino e metter sul fuoco. Far arrivare la panna quasi ad ebollizione e versare la panna calda sul cioccolato. Mescolare fino ad ottenere una crema liscia. Ora ponete la ciotola in un recipiente più grande che contenga acqua e ghiaccio e con le fruste montare il composto panna - cioccolato per qualche minuto. A questo punto se vedete che il composto non è montato bene ponete la ciotola in frigo per circa 20 minuti, poi riprendere il composto e montare di nuovo con le fruste...verrà una spuma cioccolatosa!
Riempire ogni crostatina con la ganache e il gioco è fatto! io con la pasta frolla avanzata ho fatto dei biscottini con cui ho guarnito le crostatine!
Non conservate le crostatine in frigo perchè altrimenti la ganache indurisce troppo.

P.S. Scusatemi per le foto...questa volta sono venute veramente orribili e sfocate!!! spero che rendano comunque l'idea!!!

Ottime!!!

mercoledì 13 ottobre 2010

EUROCHOCOLATE a L'Aquila!!!!


Rieccomi qui!!! Oggi vi voglio postare le foto che ho fatto sabato....infatti ho trascorso la giornata all'Eurochocolate a L'Aquila!!!! Ho saputo tramite la mia amichetta Silvia (abbruzzese DOC) che sarebbe stata organizzata proprio nel capoluogo abruzzese l'anteprima della famosa manifestazione cioccolatosa che si svolgerà a Perugia dal 15 al 24 Ottobre. Ho trovato l'iniziativa molto interessante soprattutto perchè è stata organizzata proprio per ridare visibilità a L'Aquila e per raccogliere fondi per la ricostruzione della città. E secondo voi io mi lasciavo scappare questa opportunità???? Potermi ingozzare liberamente di cioccolato sostenuta però dal nobile intento di essere vicina alla popolazione aquilana!!!!???

Tengo a precisare che tutto quello che scriverò in questo post ha l'intento di essere giocoso e allegro e vuole mostrare una città che risorge, piena di vita e di sorrisi, quale è stata L'Aquila lo scorso weekend; ...non mostrerò, perciò, tutto ciò che c'era dietro l'eurochocolate e le immagini della distruzione che sono purtroppo ancora oggi troppo evidenti...è una sceltà mia e sò che può sembrare superficiale ma credo che sia inutile parlare ancora delle distruzione quando invece l'unica cosa che conta adesso è la rinascita...

Nella piazzetta del centro della città erano allestiti moltissimi stand delle migliori marche di cioccolato sia internazionali sia abruzzesi e anche molti stand di prodotti dolciari tipici abruzzesi...buoniiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!! Fra l'altro i miei nonni e tutta la mia famiglia da parte paterna sono proprio abruzzesi, di Chieti per la precisione, e moltissimi dolci sono proprio quelli che prepara spesso la mia nonna, oramai solo nelle occasioni speciali, e sono veramente di una bontà unica!!! C'era un capannone dove stavano scolpendo un'aquila di cioccolato e spazzavano il cioccolato che cadeva regalandolo alle persone intorno (sisi spazzavano con la scopa...ora non è che fosse proprio igienico...ma le persone lo divoravano...forse aveva quel gusto in più!!!...) C'era poi un'altro stand in cui un pasticcere spiegava la lavorazione del cioccolato...ho seguito un pò ma ero lontana e non sentivo bene quindi ho preferito continuare il mio giro...io oltre ad aver acquistato le ferratelle, i tipici dolcetti che io adoro, ho comprato anche delle simpatiche "cazzuole" che contenevano una barretta di cioccolato e si usano anche come servi-torta..geniale!!! Al ritorno ci siamo fermati in un bar nella via principale (uno dei pochi negozi aperti e fortunatamente completamente ristrutturato...) e abbiamo preso un aperitivo...ragazzi io sono rimasta scioccata ma come stuzzichini da aperitivo ci hanno portato....polpette, spezzatino, peperoni ripieni e un sacco di altre cose!!! Ed erano anche gratis....a Roma negli aperitivi ci sono sì tante cosine da mangiare ma sicuramente mai e poi mai vedrò una cosa simile!!!! :-D Il gusto dell'abbondanza!!
Il nostro bottino....


Scultura di Cioccolato




Limousine Caffarel





Stand...



Il Pasticcere!!!



E stata in ogni caso una gita fuori porta molto carina e sono stata felice di tornare...ora devo solo trovare il modo di utilizzare tutto il cioccolato che ho riportato a casa!!!!


Mucca Milka!




A presto!!!

lunedì 11 ottobre 2010

Crostata pere amaretti e cioccolato! ;-)

Buon Inizio Settimana!!! Allora diciamola tutta, odio il lunedì! e anche un pò il martedì!!!ahahahahah mancano ancora troppi giorni al weekend!!!! Oggi è una giornata sonnacchiosa...dopo mesi e mesi di caldo estivo, a Roma è tornata la pioggia....e anche il freschetto...Ho ripreso le scarpe chiuse, il mio trench e via!!! In ogni caso sono felice....nonostante ami molto l'estate, il caldo, il mare, ho però sempre avuto una particolare predilezione per l'inverno...mi piace riprendere i vestiti pesanti, pensare all'effetto di una tisana calda la sera prima di andare a dormire e rimanere sotto al piumone quando fuori piove e fa freddo! E poi l'inverno è la stagione del mio compleanno e del Natale e mi fa sentire sempre un pò bambina perchè ricevo tutte quelle attenzioni che durante l'anno sono ovviamente concentrate ad altro...si certo vivo anche attaccata al termosifone e il mio sangue cessa di scorrere su mani e piedi...ma questa è un'altra storia! :-P
Nei prossimi post vi racconterò come ho trascorso il Sabato...tutta una comica...sembrava di stare a "Scherzi a Parte!"...oggi vi posto un dolcino che ho preparato ieri pomeriggio (è già finito!!!!!)...Ho presto la ricetta dal libro della "Prova del Cuoco" ed è ovviamente di Anna Moroni...dopo ricerche sui vari blog ho notato che anche la mitica sara ha provato la stessa ricetta...è veramente deliziosa!!!!



Crostata pere, amaretti e cioccolata
Ingredienti:


Pasta Frolla:


300g farina
150g zucchero
mezzo cucchiaino di lievito in polvere
3 tuorli
150g di burro (io ne ho messi circa 120g)
scorza di limone grattuggiata (non l'ho messa)


Ripieno:
2 pere
100g cioccolato fondente (io al latte)
10 amaretti sbriciolati


Preparazione


Versare la farina in una ciotola capiente e unire il burro a pezzetti. Con le mani ammorbidire il tutto e aggiungere il resto degli ingredienti. Formate una palla ben soda e lasciate riposare in frigo 30 minuti.
Prendete la pasta frolla e stendere 2/3 dell'impasto su una teglia da crostata rivestita di carta forno. Tagliare le pere a fettine sottili e adagiarle sulla pasta frolla. Sbriciolare gli amaretti con le mani e distribuirli sulle pere. Tagliare il cioccolato a pezzetti e distribuirlo su pere e amaretti. Prendere l'impasto rimanente e sbriciolarlo con le mani distribuendolo come ultimo strato della crostata. Infornare a 180° per 40-45 minuti. La ricetta prevedeva 30' ma il mio forno ha richiesto più tempo!!!
E' buonissima, delicata e per niente stucchevole!!! Un'ottima merenda!!! ;-)


venerdì 8 ottobre 2010

BUON WEEK END!!!

ciao a tutti!!!!Oggi finalmente è venerdì!!!! Resoconto della settimana...molto buono! ;-) Pensate che l'altro giorno ero a pranzo nel tavolo accanto a Neri Marcorè!!!! Io lo adoroooooo!!!! Mi piace troppo, come comico, come attore e conduttore....è fantastico!!! Ed io secondo voi potevo comportarmi come una signorina composta??noooooooooooooooo!!!! Sembravo una bambina che vede in vetrina un giocattolo che desidera tanto!!!infatti avrà pensato che ho 8 anni....fantastico no??!!!
Dopo queste grandi emozioni (eh sono soddisfazioni! ;-) )ora ci vuole un pò di riposo però!!!Finalmente ho scaricato le immagini di Domenica scorsa...sono stata in un paesino adorabile in provincia di Latina, Sermoneta e nel pomeriggio ci siamo spostati ai giardini di Ninfa....per chi non lo sapesse i giardini di Ninfa sono una particolare riserva, oramai proprietà di una fondazione che se ne prende cura...la particolarità è che godono di un particolare microclima che permette alle piante di crescere rigogliose e fa si che la vegetazione sia molto particolare. Sermoneta è veramente un gioiellino, molto curata e godibile, piena di piccoli chioschi e botteghe...è stata una giornata soleggiata e adorabile....e con me c'era anche il mio dolcissimo nipotino che io adoro....ha 2 anni e ha la capacità, come tutti i bambini, di renderti la giornata spensierata e felice...ne sentirete parlare molto!!! Vi lascio qualche foto nel caso qualcuno abbia voglia di passare da quelle parti!!!!
Questo è il sito dove potete provare tutte le informazioni
Buon weekend!!!


GIARDINI DI NINFA












SERMONETA









!!